Lepre in salmì

La lepre in salmì si prepara tagliando la carne a pezzetti e ponendola in un recipiente con le verdure a cui aggiungeremo anche il fegato a fettine bagnando con il vino prima di cuocere il tutto. Ecco i passaggi per la lepre in salmì.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 minuti + 1 giorno di ammollo + 2 ore di cottura

Vino Vino:
Barbaresco.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 1,2 kgLepre
  • 100 gFegato della lepre
  • 1Sedano, costa
  • 1Carota
  • 3Cipolle
  • 1Alloro secco
  • 1 pizzicoTimo
  • 3Ginepro, bacche
  • 6 graniPepe nero
  • 3Chiodi di garofano
  • 1 ramettoRosmarino
  • 1 bottigliaVino rosso
  • 50 gPancetta
  • 50 gBurro
  • 1 bicchierinoGrappa
  • 1 pezzettoCioccolato fondente
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Tagliate la lepre a pezzi. In un recipiente mettete sedano, carota ed una cipolla a pezzetti, quindi alloro, timo, ginepro, pepe in grani, chiodi di garofano e rosmarino. 

Step 2

Adagiatevi sopra i pezzi di carne, unite il fegato a fettine, salate leggermente ed irrorate con il vino. Coprite e lasciate riposare per 24 ore in frigo.

Step 3

In una casseruola ampia mettete il burro, la pancetta e le rimanenti cipolle affettate e fate soffriggere. Unite la lepre e la marinata e lasciate cuocere a fuoco vivace fino a quando il liquido sarà stato assorbito.

Step 4

A questo punto coprite a filo con acqua tiepida, mescolate bene, chiudete e lasciate sobbollire ancora per un'ora e mezza.

Step 5

Togliete i pezzi di lepre, eliminando gli ossi. Passate nel passaverdure il fondo di cottura e rimettetelo nella casseruola.

Step 6

Unite il cioccolato e la grappa, regolate di sale e pepe e mescolate molto bene sulla fiamma moderata. Mettete nella casseruola anche i pezzi di lepre, affondateli bene nella salsa e lasciate sobbollire per una decina di minuti. Servite con contorno a piacere.

Consigli

Una ricetta piuttosto elaborata e lunga: occorrono infatti 24 ore per la preparazione iniziale.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno