Branzino in cartoccio

Il branzino in cartoccio si cucina squamando il branzino per peparlo, salarlo e farcirlo con salvia, alloro, rosmarino e burro; il pesce verrà avvolto in un foglio di alluminio dopo essere stato irrorato di olio, verrà passato in forno caldo e servito in tavola. Ecco i passaggi per il branzino in cartoccio.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 20 minuti di cottura

Vino Vino:
Colli Orientali del Friuli.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 kg Branzino
  • q.b. Olio di oliva extravergine
  • q.b. Burro
  • qualche foglia Salvia
  • qualche foglia Alloro
  • 1 rametto Rosmarino
  • q.b. Pepe
  • q.b. Sale

Preparazione

Step 1

Squamate il branzino, eliminate le interiora, ma lasciatelo intero; lavatelo e asciugatelo con molta delicatezza, quindi salatelo e pepatelo.

Step 2

Ponete nella cavità addominale qualche foglia di salvia e di alloro, un rametto di rosmarino e una noce di burro.

Step 3

Ungete il foglio di alluminio con poco olio e poco burro e posatevi al centro il pesce; irroratelo con un poco di olio e quindi formate un cartoccio a chiusura ermetica, con i bordi accuratamente ripiegati

Step 4

Ponete il cartoccio realizzato in una pirofila che passerete al forno piuttosto caldo (200° C) per 25 minuti circa.

Step 5

Potete servire il branzino, ancora nel foglio di alluminio, su un piatto di servizio, accompagnato con patate cotte a vapore o insalata di stagione.

Consigli

Il branzino in cartoccio è un classico secondo pesce preparato in ogni periodo dell'anno ma che molti associano al periodo estivo. La cottura a cartoccio è una tecnica particolare che garantisce un ottimo risultato organolettico ed estetico; il sapore e l'aroma restano racchiuso all'interno del cartoccio.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno