Questo sito contribuisce alla audience di

Acquacotta

L'acquacotta è una tipica minestra toscana realizzata con le erbe tagliate a striscioline che verranno lessate insieme a pomodori, cipolla, sale e pepe e quindi fatte cuocere per un'ora e mezza. Ecco i passaggi per la ricetta dell'acquacotta.

Portata Portata:
Minestre di verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Toscana (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 1 ora 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Morellino di Scansano

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 460 gPane toscano
  • 3Uova
  • 200 gPomodori
  • 40 gParmigiano
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 1 mazzettoSedano, foglie
  • q.b.Basilico fresco
  • 1 grandeCipolla

Preparazione

Step 1

Mondate e lavate le erbe, quindi tagliatele a striscioline.

Step 2

In un tegame portate ad ebollizione un litro e mezzo d'acqua con le erbe, i pomodori tagliuzzati grossolanamente, la cipolla tritata, sale e pepe.

Step 3

Fate cuocere il tutto a fuoco basso a recipiente coperto per un ora e mezzo circa. Verso la fine della cottura unite le uova.

Step 4

Abbrustolite le fette di pane e disponetele sul fondo di una zuppiera: versate l'acquacotta bollente, cospargete di parmigiano grattugiato e servite subito.

Consigli

A questa vecchissima ricetta è legata una leggenda: nel Medioevo una sera alcuni frati cucinarono la solita acquacotta con erbe selvatiche trovate per caso; durante la notte tutti ebbero delle allucinazioni erotiche. Il mistero si spiegò nel momento in cui si resero conto che proprio le erbe utilizzate possedevano poteri afrodisiaci.

Commenti