Agnolotti al tartufo

Gli agnolotti al tartufo si preprano realizzando un composto di carne e tartufi tritati che andrà a farcire la pasta sfoglia stesa che verrà poi lessata e servita con burro fuso e scaglie di tartufo. Ecco tutti i passaggi per gli agnolotti al tartufo.
 

Portata Portata:
Pasta con carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Piemonte (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 minuti + 30 minuti di + 15 minuti di cottura

Vino Vino:
Colli Piacentini Malvasia.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • PER LA SFOGLIA:
  • 400 gFarina bianca
  • 4Uova
  • q.b.Sale
  • PER IL RIPIENO:
  • 150 gCarne di maiale magra
  • 100 gProsciutto crudo
  • 100 gCarne di vitello
  • q.b.Burro
  • 1Tartufo piccolo
  • 1Uova
  • q.b.Parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiereVino bianco
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • PER IL CONDIMENTO:
  • q.b.Burro
  • 1/2Tartufo
  • q.b.Parmigiano grattugiato

Preparazione

Step 1

Per la pasta sfoglia: lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e consistente, lasciatelo riposare per circa 30 minuti poi con un mattarello stendete la pasta.
 

Step 2

Per il ripieno: unite in una pirofila il burro, la carne di vitello e di maiale macinate, il prosciutto tritato, la metà di un tartufo tagliato a scaglie fini, un uovo, il parmigiano grattugiato, sale e pepe.

Step 3

Amalgamate il tutto e cuocete a fiamma bassa bagnando a piacere con vino bianco. Al termine lasciate raffreddare il composto suddividendolo poi con un cucchiaino su metà della foglia stesa. Coprite le farciture con l'altra metà della sfoglia poi ritagliatela con la rotella, ricavando così gli agnolotti.

Step 4

Cuocete gli agnolotti in acqua bollente senza metterne troppi assieme, quando saliranno a galla saranno pronti e dovranno essere raccolti con una schiumarola.

Step 5

Suddivideteli nei piatti individuali e conditeli con burro fuso, parmigiano ed una spolverata ulteriore di tartufo.

Consigli

La cucina tipica piemontese abbina spesso il tartufo, di cui è uno dei principali produttori, con delle paste spesso anche di altre regioni. Questa ricetta è comunque tipica delle zone di Cuneo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno