Questo sito contribuisce alla audience di

Pasticciata pesarese

Quando cuocete la pasticciata pesarese esagerate col sugo, in modo che con quello avanzato dalla preparazione potrete condire anche un bel piatto di gnocchi, o di riso o ancora di pasta.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Marche (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1h

Vino Vino:
Rosso Conero.

Ingredienti

  • 800 gMagatello di vitello
  • 20 gPancetta
  • 1Aglio a spicchi
  • 1 pizzicoCannella
  • 1Chiodi di garofano
  • q.b.Maggiorana, foglie
  • 40 gOlio extravergine
  • q.b.Cipolla
  • 3Sedano, gambi
  • 1Carota
  • 1 bicchiereVino rosso
  • 2 cucchiaiConcentrato di pomodoro
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

In una ciotolina mescolate la cannella, sale e pepe. Tagliate quindi la pancetta a listarelle piccolissime e passatele negli aromi della ciotolina.

Step 2

Steccate il pezzo di carne con le listerelle di pancetta e pezzetti di aglio, chiudete poi il tutto con pizzichi di maggiorana; in una fessura introducete il chiodo di garofano.

Step 3

Tritate grossolanamente la cipolla, la carota e un gambo di sedano e fateli appassire con l'olio in una casseruola; unite la carne e fatela dorare da tutti i lati, senza mai pungerla.

Step 4

Bagnate con il vino rosso e fatelo sfumare, poi salate, unite il concentrato di pomodoro sciolto nell'acqua calda, un pizzico di maggiorana e due gambi di sedano tritati.

Step 5

Incoperchiate e portate a cottura a fiamma moderata. A fine cottura date un'abbondante grattugiata di noce moscata. Affettate la carne e servitela nappata con il sugo ben caldo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno