Cinghiale in umido

Il cinghiale in umido si prepara conservando la carne di cinghiale tagliata a pezzetti nel surgelatore per due giorni per poi rosolarla in padella con verdure e vino. Ecco i passaggi per il cinghiale in umido.
 

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 minuti + 2 giorni di raffreddamento + 2 ore di cottura

Vino Vino:
Brunello di Montalcino

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 800 g Coscia di cinghiale
  • 80 g Polpa di maiale tritata
  • 1 grande Cipolla
  • 2 Carote
  • 2 Sedano, gambi
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1/2 litro Vino rosso
  • 1 rametto Rosmarino
  • 2 Alloro secco
  • 1 cucchiaio Bacche di ginepro
  • 4 Chiodi di garofano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

Step 1

Tagliate la carne di cinghiale a cubi di media dimensione e tenetela per 2 giorni nel congelatore. Toglietela e lasciate scongelare a temperatura ambiente.

Step 2

Rosolatela per 10 minuti in un tegame senza aggiungere altri ingredienti, quindi rimuovetela: questa operazione serve a eliminare il sapore troppo forte e amaro della carne.

Step 3

Passate al mixer la cipolla con le carote e il sedano e fate soffriggere per 10 minuti nell'olio a fiamma media.
 

Step 4

Unite la carne, rosolatela per qualche minuto quindi aggiungete l'alloro, il rosmarino, il ginepro e i chiodi di garofano.

Step 5

Dopo qualche minuto aggiungete il vino, mescolate delicatamente e fate cuocere per un'ora e mezza a fiamma bassa.

Step 6

Salate, pepate e servite il cinghiale con il sugo cremoso e denso.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno