Canederli alla valtellinese

I canederli alla valtellinese si realizzano spezzando il pane raffermo per ammorbidirlo con il latte e quindi formando diverse palline che cuocerete in acqua bollente. Scopri tutti i passaggi per la ricetta lombarda dei canederli alla valtellinese.

Portata Portata:
Gnocchi & Crepes (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
35 minuti + 1 ora di ammollo + 25 minuti di cottura

Vino Vino:
Valtellina Rosso

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 400 g Funghi porcini piccoli
  • 200 g Pane bianco raffermo
  • 50 g Farina
  • 1,5 dl Latte
  • 60 g Burro
  • 1 Cipolla piccola
  • 1 Aglio a spicchi
  • 1 Uova
  • q.b. Noce moscata
  • 2 foglie Salvia
  • 3 cucchiai Ricotta affumicata grattugiata
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • Qualche ciuffo (opzionale) Erba cipollina fresca

Preparazione

Step 1

Spezzettate il pane raffermo in una ciotola con il latte e fatelo ammorbidire per 1 ora, finché risulterà gonfio ma abbastanza asciutto. Tagliate la parte terrosa del gambo dei funghi, strofinateli con un telo per eliminare i residui di terriccio e tritateli.

Step 2

In un tegame con 20 g di burro mettete la cipolla e l'aglio tritati, unite i funghi e fate insaporire. Versate il composto di funghi in una terrina e amalgamatevi la farina, il pane strizzato, l'uovo, sale, pepe e una grattata di noce moscata.

Step 3

Con le mani leggermente inumidite formate tante palline del diametro di 3-4 cm e pressatele bene. Fatele cuocere in acqua salata in ebollizione per circa 10 minuti. Nel frattempo fate scaldare il burro rimasto con la salvia.

Step 4

Scolate gli gnocchi con un mestolo forato, disponeteli su un piatto da portata, conditeli con il burro fuso, spolverizzateli con la ricotta grattugiata e un poco di erba cipollina (facoltativa) e serviteli subito in tavola.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno