Questo sito contribuisce alla audience di

Torta alla crema e amaretti

La torta alla crema e amaretti si prepara impastando i tuorli con lo zucchero ed aggiungendo gradualmente la farina, gli albumi e gli amaretti tritati cuocendo infine in forno. Ecco i passaggi per la torta di crema e amaretti.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4/6

Tempo Tempo:
30 minuti + 2 ore di raffreddamento + 1 ora di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 125 gBurro
  • 1/2 litroLatte
  • 1 cucchiainoEstratto di vaniglia
  • 130 gZucchero a velo
  • 4Uova
  • 1 pizzicoSale
  • 1 cucchiaioZucchero semolato
  • 115 gFarina
  • 1 (opzionale)Arancia, buccia grattugiata
  • q.b.Zucchero a velo da spolverizzare
  • 50 gAmaretti

Preparazione

Step 1

Prima di iniziare assicurarsi che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente. Preriscaldare il forno a 150 °C. Sbattere i tuorli e lo zucchero a velo fino a che si avrà un composto chiaro e spumoso.

Step 2

Aggiungere il burro ammorbidito, la buccia d'arancia tritata e la farina alle uova, a parte imburrare o rivestire con carta forno una teglia quadrata di 20 cm di lato. Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale.

Step 3

Unire il latte al composto, ottenendo un impasto molto morbido, poi aggiungere gradualmente gli albumi senza smontarli, gli amaretti finemente sbriciolati e infine versare il composto nella teglia.

Step 4

Cuocere per 45/60 minuti verificando che la superficie non bruci, se dovesse scurirsi troppo coprirla con carta forno. La torta è pronta quando muovendo la teglia "ondeggerà" leggermente.

Step 5

Lasciar raffreddare completamente la torta prima di sfornarla, poi a piacere tagliare i bordi per una presentazione migliore, spolverare la torta con zucchero a velo e servirla tagliata a quadretti.

Consigli

Questa è davvero una torta "magica" dal momento che con una sola pastella a fine cottura si ottengono ben 3 strati: una torta nella parte superiore, uno strato di crema pasticcera in mezzo e un altro strato denso sul fondo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!