Crostata alle pesche sciroppate

La crostata alle pesche sciroppate è un saporito dolce da preparare in ogni stagione e da consumare a merenda o a colazione, si prepara realizzando la pasta sfoglia e stendendola in una tortiera e poi farcendola prima con la crema realizzata con le uova, la farina, il latte e gli aromi e poi con le pesche sciroppate, al termine andrà cotta in forno e servita fredda.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
50 m

Ingredienti

  • Per la pasta frolla
  • 300 g Farina
  • 200 g Burro
  • 150 g Zucchero
  • 1 bustina Vanillina
  • 3 Uova, tuorli
  • 1 Limone
  • Per la crema
  • 500 g Latte
  • 50 g Farina
  • 150 g Zucchero
  • 25 g Zucchero di canna
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 Arancia, scorza grattugiata
  • 5 Uova, tuorli
  • 600 g Pesche sciroppate

Preparazione

Step 1

Formate la fontana con la farina su una spianatoia, e disponete il burro ammorbidito, lo zucchero, i tuorli di uova, il limone grattugiato e la vanillina; impastate per ottenere un composto liscio e omogeneo e conservatelo in frigorifero.

Step 2

In una casseruola bollite il latte con la buccia di arancia.
Mescolate in una ciotola i tuorli di uova con lo zucchero e con la farina, versate il latte bollente, rimettete la casseruola sul fuoco con la vanillina e cuocete sempre mescolando per 5 minuti.
Togliete dal fuoco la crema e lasciatela raffreddare.

Step 3

Stendete la pasta frolla con il mattarello, foderate una tortiera imburrata e infarinata, versate la crema, adagiate le pesche, spolverate con lo zucchero di canna e cuocete la crostata in forno a 180 °C per 20 minuti.

Step 4

Estraete la crostata dal forno e lasciatela raffreddare, prima di servire.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno