Questo sito contribuisce alla audience di

Polenta pasticciata

La polenta pasticciata è una ricetta che appartiene alla tradizione gastronomica milanese, il nome originale è infatti polenta pastissada, è piuttosto lunga nella sua preparazione e cottura ma garantisce splendidi risultati agli amanti della polenta in genere.

Portata Portata:
Piatti unici (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
3 h

Vino Vino:
Valcalepio.

Ingredienti

  • 350 gFarina gialla
  • 200 gSalsiccia
  • 100 gCarne di maiale macinata
  • 100 gBurro
  • 20 gFunghi secchi
  • 150 gParmigiano
  • 1Cipolla piccola
  • 1 cucchiaioSalsa di pomodoro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Preparate la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, nel caso di acquisto del preparato.

Step 2

Ponete quindi i funghi, per circa 15 minuti, in acqua tiepida. Nel frattempo rovesciate la polenta in un largo vassoio, in modo da lasciarla raffreddare. A questo punto, prima di scolare i funghi conservando l'acqua di ammollo, cominciate a tritare la cipolla e a grattugiare il formaggio.

Step 3

In un tegame piuttosto capiente soffriggete la cipolla con 50 grammi di burro, quindi unitevi la carne di maiale sino a farla colorire e la salsiccia sbriciolata, la salsa di pomodoro ed i funghi. Trascorsi pochi minuti regolate di sale e di pepe. Lasciate cuocere, a fiamma moderata, per circa 1 h, aggiungendo di tanto in tanto l'acqua dei funghi. Tagliate quindi la polenta a fette piuttosto spesse.

Step 4

In una pirofila non troppo grossa preparate uno strato di polenta, uno del sugo preparato ed una abbondante cucchiaiata di formaggio, fino al completo esaurimento degli ingredienti, avendo cura di terminare con uno strato di polenta cosparsa di formaggio e di burro a fiocchi.

Step 5

Ponete quindi nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Al termine della cottura servite tagliata a fette.

Consigli

Vi suggeriamo di prepararne anche per il giorno dopo, dove potrò essere servita previo un veloce riscaldamente nel forno a microonde. Volendo può diventare un'ottimo contorno grigliata in padella.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno