Baccalà fritto alla romana

Il baccalà fritto alla romana si realizza semplicemente con baccalà ammollato che verrà asciugato, tagliato a listarelle e passato in una pastella a base di farina, burro e acqua, poi verrà fritto in abbondante olio e dopo aver asciugato l'eccesso di olio verrà servito cando in tavola.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti + 30 minuti di riposo + 15 minuti di cottura

Vino Vino:
Terlano Riesling Renano spumante

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 600 gBaccalà ammollato
  • 100 gFarina
  • 5 gLievito di birra
  • 1 noceBurro
  • q.b.Olio per friggere
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Preparate la pastella molto liscia e senza grumi amalgamando la farina con una noce di burro fuso, qualche cucchiaiata di acqua, un pizzico di sale e il lievito di birra, quindi lasciatela riposare per 30 minuti.

Step 2

Asciugate il baccalà e tagliatelo a strisce di 2 centimetri di larghezza, immergete i pezzetti nel composto e poi friggeteli in una padella con abbondante olio bollente.
Scolate, fate assorbire l'eccesso d'olio su carta assorbente da cucina e servite ben caldo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!