Carciofi con polpa di pesce

I carciofi con polpa di pesce vengono preparati pulendo i carciofi, facendo un soffritto con l'aglio, aggiungendo il pesce e cuocendo i carciofi farciti con il composto di pesce. Scopriamo i passaggi dei carciofi con polpa di pesce.

Portata Portata:
Antipasti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 1 ora di cottura

Vino Vino:
Cinque Terre.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 4Carciofi
  • 200 gSogliola
  • 2Aglio a spicchi
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 1Limone
  • 5 cucchiaiOlio extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 40 gPangrattato

Preparazione

Step 1

Privare i carciofi delle foglie esterne più dure, delle punte e della peluria interna. Staccare i gambi conservandone 1 centimetro attaccato al carciofo, pelarli, tritarli grossolanamente e tenerli da parte. Mettere i carciofi puliti in una terrina con acqua acidulata con il succo di limone affinché non anneriscano.

Step 2

In un tegame far scaldare 2 cucchiai di olio con uno spicchio d'aglio e farlo appassire; aggiungere i gambi di carciofo tritati e farli rosolare per qualche minuto; insaporirli con sale e pepe toglierli dal fuoco ed eliminare l'aglio.

Step 3

Nello stesso tegame mettere i filetti di sogliola tagliati a dadini, metà del prezzemolo, lavato e tritato, e mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno.

Step 4

Scolare i carciofi dall'acqua acidulata, asciugarli, aprire delicatamente le foglie e riempirli con il composto preparato; sistemarli in un tegame piuttosto capiente e a bordi abbastanza alti in modo che possa contenere i carciofi in posizione verticale.

Step 5

Coprirli quasi a filo con acqua; aggiungere un pizzico di sale e pepe, lo spicchio d'aglio rimasto e irrorarli con il rimanente olio. 

Step 6

Far cuocere a fuoco moderato e a tegame coperto per 30-40 minuti. Servire i carciofi scolandoli dall'acqua di cottura eventualmente rimasta e decorando con prezzemolo tritato e in foglia.

Consigli

Controllate più volte il livello dell'acqua durante la cottura dei carciofi, che dovranno sempre essere immersi nel liquido di cottura per evitare che le foglie più esterne brucino assumendo una consistenza legnosa.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno