Questo sito contribuisce alla audience di

Carlotta di pesche

La carlotta di pesche si prepara cuocendo le pesche con gli aromi e utilizzando il pan di Spagna, tagliato a fette e bagnato con sugo di cottura, per foderare uno stampo che andrà poi farcito con le pesche a strati col pan di Spagna, al momento di sfornarlo il dolce verrà guarnito con lo zabaione.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Piemonte (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti + 4 ore di raffreddamento + 20 minuti di cottura

Vino Vino:
Moscato d'Asti Spumante

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 kgPesche
  • 300 gPan di Spagna
  • 100 gZucchero
  • 1 fettaLimone
  • 2Chiodi di garofano
  • - PER LO ZABAIONE
  • 3Uova, tuorli
  • 180 gZucchero
  • 3 cucchiaiRum scuro
  • 1 bicchiereMarsala secco

Preparazione

Step 1

Fate cuocere le pesche, con tutta la buccia, per 10 minuti assieme allo zucchero, alla fetta di limone, ai chiodi di garofano e a 4 cucchiai di acqua. Scolatele, fatele raffreddare e filtrate il liquido di cottura. Tagliate il pan di Spagna in fette alte 2 cm e bagnatele con il liquido di cottura delle pesche.

Step 2

Tappezzate il fondo e il bordo di uno stampo da charlotte con una parte di fette di pan di Spagna, poi coprite con 3 pesche schiacciate. Disponete un altro strato di pan di Spagna e altre pesche fino a esaurire gli ingredienti, terminando con il pan di Spagna. Tenete il dolce in frigorifero per 4 ore.

Step 3

Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete a filo il marsala e il rhum e fate cuocere a bagnomaria fino a quando lo zabaione velerà il dorso di un cucchiaio. Sformate la Carlotta, copritela di zabaione fumante e servite subito.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno