Questo sito contribuisce alla audience di

Ravioli abruzzesi

I ravioli abruzzesi si preparano con la pasta che verrà lavorata con ricotta, uova e noce moscata. Vanno serviti con un delizioso ragù di carne. Ecco come cucinare i ravioli abruzzesi.

Portata Portata:
Pasta ripiena (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Abruzzo (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
20 minuti + 30 minuti di riposo + 10 minuti di cottura

Vino Vino:
Trebbiano d'Abruzzo.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 1 kgRicotta
  • 6Uova
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale
  • 30 gPecorino grattugiato

Preparazione

Step 1

Con la farina, 4 uova ed il sale, preparate una pasta molto morbida che lascerete riposare, avvolta in un tovagliolo, per circa 30 minuti.

Step 2

Lavorate quindi la ricotta con due uova, il pecorino, del sale e la noce moscata fino alla completa scomparsa dei grumi. Stendete ora la sfoglia usando metà della pasta, e distribuite ad intervalli regolari un cucchiaio del composto.

Step 3

Coprite la sfoglia con quella ricavata dalla pasta rimanente e, servendovi dell'apposita rotellina, separate i ravioli. Fateli cuocere in abbondante acqua salata e serviteli conditi con un ragù di carne.

Consigli

Questi tipici ravioli dell'Abruzzo, sono favolosi se serviti con un delizioso ragù di carne.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno