Picula d'caval

La picula d'caval è un ragù di carne di cavallo preparata in Emilia Romagna, la carne di cavallo macinata verrà cotta con cipolla, vino e aromi, infine verranno aggiunti i pomodori e le altre verdure tagliate a pezzetti fino a completa cottura della salsa che verrà servita su fette di polenta.

Portata Portata:
Salse e sughi (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Emilia Romagna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti 1 ora 30 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 800 g Carne di cavallo macinata
  • 400 g Pomodori
  • 300 g Peperoni freschi
  • 1 Cipolla bianca
  • 1 Sedano, costa
  • 2 Carote
  • 100 g Lardo tritato
  • q.b. Sale
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 3 bacche Ginepro
  • 2 Chiodi di garofano
  • 2 bicchieri Vino rosso
  • 1 Aglio a spicchi
  • 1 rametto Rosmarino
  • Qualche foglia Salvia
  • 1 ciuffo Basilico

Preparazione

Step 1

Prepariamo la picula d'caval: dopo aver fatto soffriggere la cipolla nell'olio in una padella, aggiungere la carne macinata lasciandola rosolare a fuoco basso, allungando poi il sugo con il vino e cuocendo il tutto per circa un'ora.

Step 2

Trascorso il tempo unire i pomodori, i peperoni e il sedano, tutti in precedenza tritati, infine le erbe aromatiche e l'aglio schiacciato, lasciando poi cuocere il tutto per altri 30 minuti circa.

Step 3

Servire la picula con polenta.

Consigli

Il ragù di cavallo risale a tempi anteriori a quelli del ragù di manzo, veniva servito nelle osterie in un piatto comune dal quale i commensali attingevano.La picula d'caval non va conservata perchè riscaldandola perde il suo sapore.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno