Questo sito contribuisce alla audience di

Crispelle alla benedettina

Le crispelle alla benedettina si preparano bollendo il latte con zucchero, cannella e riso, lasciando raffreddare il tutto, quindi unendo scorza d'arancia, farina, uova e marsala e formando dei piccoli arancini da friggere. Ecco i passaggi delle crispelle alla benedettina.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sicilia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti + 30 minuti di riposo + 45 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 400 gRiso
  • 100 gFarina
  • 1 lLatte
  • 1Arancia, scorza
  • 1 cucchiaioCannella
  • 100 gZucchero
  • 1 vasettoMiele
  • 3Uova
  • 1 bicchierinoMarsala
  • q.b.Strutto
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe bianco

Preparazione

Step 1

Mettere al fuoco il latte diluito con due mestoli d'acqua, unire un pizzico di sale, lo zucchero e la cannella e, quando bolle, versarvi il riso. Cuocere per almeno venti minuti, mescolando spesso.

Step 2

Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare un poco, poi unire la scorza d'arancia grattugiata, la farina, le uova, il marsala e un pizzico di pepe bianco. Mescolare bene e lasciar riposare per mezz'ora, poi formare con l'impasto tanti piccoli arancini tondi.

Step 3

Friggere gli arancini in abbondante strutto ben caldo, sgocciolarli su una carta assorbente, quindi cospargerli di miele scaldato a bagnomaria. Servire le crispelle calde o fredde.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno