Questo sito contribuisce alla audience di

Crispelle alla benedettina

Le crispelle alla benedettina si preparano mettendo sul fuoco il latte, unendovi lo zucchero, la cannella, il riso, lasciando raffreddare il tutto, quindi aggiungendo la scorza d'arancia, la farina, le uova, il marsala e formando dei piccoli arancini. Friggeremo la pasta, lasciamola sgocciolare sulla carta assorbente e cospargeremo il tutto con il miele prima di servire.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sicilia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 30 m

Ingredienti

  • 400 gRiso
  • 100 gFarina
  • 1 lLatte
  • 1Arancia, scorza
  • 1 cucchiaioCannella
  • 100 gZucchero
  • 1 vasettoMiele
  • 3Uova
  • 1 bicchierinoMarsala
  • q.b.Strutto
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe bianco

Preparazione

Step 1

Mettere al fuoco il latte diluito con due mestoli d'acqua, unire un pizzico di sale, lo zucchero e la cannella e, quando bolle, versarvi il riso. Cuocere per almeno venti minuti, mescolando spesso.

Step 2

Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare un poco, poi unire la scorza d'arancia grattugiata, la farina, le uova, il marsala e un pizzico di pepe bianco. Mescolare molto bene e lasciar riposare per circa mezz'ora, quindi formare con l'impasto tanti piccoli arancini tondi.

Step 3

Friggerli in abbondante strutto ben caldo, sgocciolarli su una carta assorbente, quindi cospargerli di miele scaldato a bagnomaria. Servire le crispelle calde o fredde.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno