Questo sito contribuisce alla audience di

Tinche alla piemontese

Le tinche alla piemontese si realizzano pulendo il pesce, infarinandolo, friggendolo per bene, quindi preparando il sugo con la cipolla, la salvia, l'aceto, il succo d'uva a facendo cuocere il tutto per 5 minuti. Verseremmo il sugo sulle tiche e serviremo ben calde.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Piemonte (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Erbaluce di Caluso.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 6Tinche
  • 80 gFarina
  • 40 gBurro
  • 1Cipolla
  • q.b.Salvia, foglie
  • 2 cucchiaiAceto
  • 2 cucchiaiSucco d'uva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite bene le tinche e infarinatele. In un tegame con del burro friggetele molto bene da ambo le parti e tenetele al caldo, dopo averle salate e pepate.

Step 2

Nel sugo di cottura gettate la cipolla che avrete finemente affettato e la salvia. Lasciate soffriggere un poco e quando la cipolla sarà imbiondita aggiungete l'aceto e il succo d'uva. Fate bollire il tutto per 5 minuti, versate il sugo sul pesce e servite.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!