Questo sito contribuisce alla audience di

Baccalà con le sellare

Il baccalà con le sellare si cucina mondando i sedani mentre a parte ammorbidirete l'uvetta e triterete le cipolle e i pomodori e creerete un soffritto a cui aggiungerete le cipolle tritate per farle soffriggere. Ecco i passaggi per il baccalà con le sellare.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Molise (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
25 minuti 40 minuti di cottura

Vino Vino:
Trebbiano d'Abruzzo

Ingredienti

  • 1 kgBaccalà ammollato
  • 600 gSedano
  • 60 gUvetta
  • 30 gPinoli
  • 10 Olive nere
  • 300 gPomodori pelati
  • 2Cipolle
  • 1, 5 litriOlio extravergine
  • 1 dlBrodo
  • q.b.Peperoncino
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Mondate i sedani, lavateli, tagliateli a fettine e lessateli al dente in una piccola pentola con acqua salata, poi scolateli e teneteli da parte. Fate ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida, poi scolatela bene. Tritate le cipolle e tagliate a dadini i pomodori dopo aver eliminato i semi.

Step 2

Mettete in un tegame di coccio l'olio extravergine, aggiungete le cipolle tritate e fatele soffriggere. Quando le cipolle saranno imbiondite, aggiungete i pomodori e proseguite la cottura per 10 minuti.

Step 3

Sistemate nel tegame il baccalà tagliato a pezzi e lasciatelo insaporire, poi unite i sedani, i pinoli, l'uvetta, le olive nere precedentemente snocciolate e un pizzico di peperoncino. Mescolate con cura.

Step 4

Proseguite la cottura a fuoco moderato per circa 20 minuti unendo, se dovesse asciugarsi troppo, il brodo. Togliete il recipiente dal fuoco, lasciate freddare il baccalà per 10 minuti prima di portare in tavola. Servite in un piatto di portata o direttamente nel tegame di coccio.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno