Baccalà fritto con le cipolle

Il baccalà fritto con le cipolle si prepara tagliando a fette il baccalà e le cipolle che soffriggerete con l'olio e quindi procederete a salare. Infarinate quindi il baccalà per friggerlo e una volta croccante trasferitelo nella padella. Ecco i passaggi per il baccalà fritto con le cipolle.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
15 minuti 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Pinot Bianco dell'Oltrepò Pavese

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 kg Baccalà ammollato
  • 1 kg Cipolle bianche
  • 50 g Farina
  • 2 cucchiai Olio extravergine
  • q.b. Sale

Preparazione

Step 1

Scolate il baccalà ormai dissalato e asciugatelo accuratamente con un foglio di carta assorbente da cucina, quindi tagliatelo a filetti.

Step 2

Pulite e tagliate a fette sottili le cipolle, quindi soffriggetele in una grande padella con un cucchiaio di olio extravergine, facendo attenzione che imbiondiscano senza bruciare. A metà cottura, dopo circa 10 minuti, salatele.

Step 3

Infarinate il baccalà e friggetelo in un'altra padella con l'olio rimasto. Quando sarà croccante, trasferitelo nella padella con le cipolle e lasciatelo insaporire per pochi minuti.

Step 4

Girate il baccalà in cottura con delicatezza per non sbriciolare i filetti. Servitelo fritto con le cipolle in un piatto di portata. Se necessario, aggiustate di sale.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno