Questo sito contribuisce alla audience di

Sarde all'aceto

Le sarde all'aceto si realizzano pulendo accuratamente le sarde e poi privandole delle lische, dopo un paio di ore in una marinata a base di aceto si passeranno nella farina e verranno infine fritte in abbondante olio e servite subito in tavola. Ecco i passaggi per le sarde all'aceto.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Basilicata (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti + 2 ore di ammollo + 25 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 600 gSarde fresche
  • 1/4 litroAceto
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Farina bianca

Preparazione

Step 1

Pulite le sarde, squamandole e e tagliando le pinne, poi apritele a libro senza dividerle, togliete anche la testa, le lische e le interiora. Sciacquatele, asciugatele con carta da cucina e disponetele in una terrina, salatele leggermente poi copritele con l'aceto, lasciandole a bagno per circa 2 ore.

Step 2

Quando sarà trascorso il tempo previsto, scolatele, asciugatele con carta da cucina e infarinatele.

Step 3

Scaldate l'olio in una padella per fritture e friggete le sarde a poche alla volta, finché non divengano dorate.

Step 4

Man mano che le friggete adagiatele su un foglio di carta assorbente per eliminare l'eccesso di olio, cospargetele col succo di limone e servite subito a tavola in modo che restino caldissime.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno