Fusilli con ragù di polpettine e asparagi

I fusilli con ragù di polpettine e asparagi si preparano condendo la pasta lessata al dente con una salsa composta da polpettine di carne rosolate in padella con gli asparagi tagliati a pezzetti. Ecco i passaggi dei fusilli con ragù di polpettine e asparagi.

Portata Portata:
Pasta con verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 45 minuti di cottura

Vino Vino:
Bonarda Rosso

Ingredienti

  • 350 g Fusilli
  • 1 mazzetto Asparagi
  • 250 g Polpa di vitello tritata
  • 100 g Polpa di maiale tritata
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 mazzetto Basilico
  • 1 Uova
  • 4 cucchiai Formaggio grana grattugiato
  • 1 Scalogno
  • 1 Cipollotto
  • 1 cucchiaio Olio extravergine
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Olio di semi

Preparazione

Step 1

Lavare e tritare separatamente prezzemolo e basilico. Mescolare in una terrina le carni tritate, l'uovo, 2 cucchiai di grana, un poco di prezzemolo e di basilico, sale e pepe fino ad ottenere un composto omogeneo dal quale ricavare delle polpettine, farle friggere in abbondante olio di semi caldo e scolarle.
 

Step 2

Pulire gli asparagi privandoli della parte finale più dura, pelarli, lavarli e tagliarli a pezzetti. Sbucciare lo scalogno, lavarlo e tritarlo; privare il cipollotto delle radici, delle foglie esterne e della parte verde più dura, lavarlo e tritarlo.

Step 3

In un tegame con olio d'oliva far appassire lo scalogno e il cipollotto senza farli colorire, aggiungere gli asparagi, farli rosolare brevemente e insaporirli con sale e pepe; versare un mestolino di acqua, cuocere a fuoco moderato per 5-6 minuti, aggiungervi le polpettine e continuare la cottura per altri 2-3 minuti.

Step 4

Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente, versarla nel tegame con il ragù di polpettine e asparagi, farla insaporire, cospargerla con il grana grattugiato, il prezzemolo e il basilico tritati rimasti e servire.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno