Questo sito contribuisce alla audience di

Sfogliata riccia

La sfogliata riccia  viene preparata impastando la farina con il miele, successivamente verrà tirata la sfoglia e farcita con un ripieno a base di ricotta, semolino, uova e zucchero. Ecco i passaggi della sfogliata riccia.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Campania (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Difficile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
2 ore 5 minuti + 1 giorno di riposo + 40 minuti di cottura

Ingredienti

  • 500 gFarina manitoba
  • 200 gAcqua
  • 20 gMiele
  • 5 gSale
  • 150 gStrutto o sugna
  • -PER IL RIPIENO
  • 175 gRicotta
  • 125 gSemolino
  • 4 o 5 gocceEstratto di vaniglia
  • 125 gZucchero
  • 1Uovo
  • 150 gCanditi misti
  • 1/2 cucchiainoCannella in polvere (facoltativa)
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

Step 1

Impastate tutti gli ingredienti a parte lo strutto, lavorando la pasta solo premendola con le mani e spianando col matterello per almeno 30 minuti finchè divenga compatta e liscia. 

Step 2

Ungete ora la palla con lo strutto e lasciatela riposare per almeno un'ora. 

Step 3

Trascorso il tempo, senza infarinare il matterello, stendete una striscia di pasta stretta e lunga circa 1 metro, potete utilizzare anche la macchina della pasta in modo da ottenere una striscia quanto più sottile sia possibile.

Step 4

A questo punto arrotolate la pasta molto strettamente ungendola con abbondante strutto man mano che procedete, non vi preoccupate se lo strutto sembra troppo, perché vi agevolerà nelle lavorazioni successive.

Step 5

Proseguite il lavoro finché non avrete ottenuto un cilindro di circa 8 centimetri di diametro e lungo una trentina di centimetri. Ungetelo un'ultima volta e mettetelo in frigorifero coperto da un foglio di carta oleata per almeno 24 ore.

Step 6

Prepariamo ora il ripieno. In un pentolino portare a bollore 375 ml di acqua salata, e cuociamo il semolino a fuoco alto per 5 minuti mescolando continuamente. Quando sarà pronto versarlo a raffreddare su una superficie di marmo se possibile, altrimenti un piatto da portata andrà bene.

Step 7

Mescolare ora la ricotta col semolino e con gli altri ingredienti, riservando i canditi tritati solo alla fine quando il resto sarà ben amalgamato.

Step 8

Il giorno successivo riprendete la pasta sfoglia dal frigorifero ed affettatela con un coltello a lama lisca ottenendo così dei dischi di pasta dello spessore di circa 2 centimetri.

Step 9

Ora ungete il taglio fatto e, tenendola tra le mani, fate pressione con i pollici verso l'esterno in modo che gli strati scivolino uno sull'altro grazie allo strutto, alla fine otterrete un cono con le striscioline di pasta regolarmente soprapposte una all'altra, non lasciate spazi aperti.

Step 10

​Procedete a riempire le sfogliate con l'impasto preparato, alla fine avvicinate gli orli del cono senza chiuderli e adagiate le sfogliate sulla placca del forno, infornate poi in forno già caldo a 210 °C per 5 minuti

Step 11

Tiratele quindi fuori dal forno a riposare per altri 5 minuti, infine infornatele nuovamente a 180 °C per circa 20 o 25 minuti finché siano dorate. Togliete dal forno, lasciate raffreddare, cospargetele di zucchero a velo e servite.

Consigli

A Napoli esiste una vera e propria cultura della sfogliata, che deve rispondere a precise caratteristiche organolettiche, ed è famosa, a via Roma, la pasticceria Pintauro che sin dal 1785 sforna sfogliate ricce e frolle che costituiscono un vanto per la città e una delizia per chi le assapora.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno