Risotto campagnolo

Il risotto campagnolo si prepara lavando i pomodori tritando la cipolla, cucinando poi le verdure con il vino prima e il riso poi, aggiungendo il brodo man mano che occorrerà, e, una volta cotto, mantecando il riso col tuorlo e parmigiano grattugiato.

Portata Portata:
Risotti tradizionali (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
50 m

Ingredienti

  • 200 gPolpa di manzo macinata
  • 300 gRiso
  • 3+1 per decorarePomodori maturi
  • 1Cipolla
  • 1Uova, tuorlo
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1/2 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Brodo vegetale
  • q.b.Parmigiano grattugiato
  • 30 gBurro
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d'oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Lavate i pomodori, apriteli e privateli dei semi: fateli a dadini. Mondata la cipolla, tritatela fine; fatela appassire in casseruola col burro e 4 cucchiai d'olio.

Step 2

Unite la carne e i pomodori: rosolate a fiamma vivace. Versate mezzo bicchiere di vino e fate evaporare. Aggiungete il riso: rimescolate e dopo 3-4 minuti versate un ramaiolo di brodo caldo, abbassate la fiamma, dosate sale e pepe e portate a cottura aggiungendo, un poco alla volto, qualche cucchiaio di brodo via via che viene assorbito.

Step 3

Spento il fuoco, mantecate il risotto col tuorlo (oppure con una noce di burro, se non amate l'uovo) e un bel pugno di parmigiano. Rimescolate per 2-3 minuti e servite il risotto con del parmigiano grattugiato spesso.

Consigli

Il risotto campagnolo deve parte della sua bontà al brodo vegetale che lo accompagna, ma come si prepara il brodo vegetale? Lessando in acqua non troppo salata una carota, una cipolla, una costa di sedano e un pomodoro; o utilizzando i preparati in commercio. Lo si può conservare in frigorifero per 2 o 3 giorni. Ricetta completa qui

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno