Cattas

I cattas si preparano sciogliendo il lievito nel latte tiepido con lo zafferano ed impastandolo con una patata lessa prima di unire gli altri ingredienti, il composto verrà sagomato in ciambelline che verranno fritte e servite tiepide o fredde. Ecco i passaggi dei cattas.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sardegna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti + 2 ore di lievitazione + 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 15 gLievito di birra
  • 1Patata lessa
  • 1 punta di cucchiainoZafferano
  • 1Uovo
  • 1Arancia, succo
  • 1 pizzicoSale
  • 1 bicchierinoMoscato secco
  • q.b.Olio per friggere
  • q.b.Zucchero

Preparazione

Step 1

Sciogliete il lievito in due cucchiai di latte tiepido e lo zafferano in un cucchiaio di latte tiepido. Schiacciata la patata, impastatela con tutti gli ingredienti avendo cura di aggiungere solo al termine il lievito sciolto nel latte, mescolate fino a che l'impasto non risulti omogeneo e della giusta consistenza.

Step 2

Lasciate lievitare l'impasto finché non abbia raddoppiato il volume, poi mettete una padella con abbondante olio sul fuoco, mettete l'impasto in una tasca da pasticcere e versatelo nell'olio bollente, formando una ciambella delle dimensioni desiderate.

Step 3

Friggetene poche per volta da ambedue i lati finchè siano dorate, poi mettetele su un foglio di carta assorbente da cucina e infine spolverizzatele con lo zucchero. Servire tiepide ma son buone anche fredde.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno