Questo sito contribuisce alla audience di

Ragù di manzo alla napoletana

Il ragù di manzo alla napoletana si prepara rosolando la carne in una pentola e poi unendo la salsa di pomodoro cuocendo il tutto a fiamma bassissima per alcune ore. Ecco come procedere con la ricetta del ragù di manzo alla napoletana. 
 

Portata Portata:
Salse e sughi (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Campania (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 4 ore di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 600 gCarne di manzo in unico pezzo
  • 30 gStrutto
  • 1 pezzoLardo
  • 1 cucchiaioConcentrato di pomodoro
  • 2 bicchieriVino rosso robusto
  • 2 cucchiaiOlio extravergine
  • q.b.Sale
  • PER LA SALSA DI POMODORO
  • 500 gPomodori da sugo maturi
  • 1/2Cipolla
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 3 foglieBasilico

Preparazione

Step 1

Preparare prima la salsa di pomodoro: tagliare a pezzetti i pomodori, metterli in una casseruolina, unirvi la cipolla affettata, il prezzemolo e il basilico (non tritati) e mettere al fuoco.
 

Step 2

Cuocere per 20-30 minuti a fuoco basso e mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata passare la salsa al setaccio.

Step 3

Praticare delle profonde incisioni nel pezzo di carne e introdurre in ciascuna un filettino di lardo; sistemare la carne in una casseruola, anche tagliandola, unire lo strutto e l'olio, salare un poco e mettere su fuoco basso.

Step 4

Insaporite la carne da tutte le parti e darle una prima cottura di 10-15 minuti aggiungendo qualche cucchiaio di acqua; spruzzare con il vino rosso (circa un decilitro) e farlo evaporare completamente.

Step 5

Mescolare a una parte della salsa di pomodoro (un bicchiere circa) il concentrato, unirlo al ragù e cuocere, a fuoco moderato, per almeno tre ore (se necessario, durante la cottura, unire dell'altra salsa di pomodoro).

Step 6

Il sugo così ottenuto è ottimo per condire la pastasciutta (la carne si potrà gustare condita con un po' del suo sugo di cottura oppure utilizzare per preparare ripieni, polpettoni ecc.).

Commenti

Iscriviti alla newsletter!