Capriolo ai mirtilli

Il capriolo ai mirtilli è una classica preparazione del Trentino, regione dove la caccia e la cacciagione rientrano nella quotidianità gastronomica, la polpa di capriolo verrà tagliata a pezzetti e cotta poi con le verdure tagliate a tocchetti, verrà poi aggiunto il vino e infine i mirtilli, al termine verrà unita la panna e il piatto verrà servito in tavola.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Trentino Alto Adige (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
2h 30m

Vino Vino:
Pinot Nero dell'Alto Adige.

Ingredienti

  • Circa 800 g Cosciotto di capriolo
  • 200 g Pancetta di maiale salata
  • 1 gambo Sedano, gambo
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • A piacere Bacche di ginepro
  • q.b. Maggiorana
  • 1 bottiglia Vino rosso
  • 3 cucchiai Olio extravergine
  • 1 bicchiere Panna fresca
  • 200 g Mirtilli
  • Poca Farina bianca
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero macinato

Preparazione

Step 1

Ridurre la polpa di capriolo in tanti pezzetti e sistemarli in una capace terrina assieme alla carota, al sedano e alla cipolla, tagliati a tocchetti; irrorare con il vino ed aggiungere il lauro, il ginepro e la maggiorana.

Step 2

Lasciar marinare almeno per 24 ore, quindi sgocciolare il tutto conservando il vino della marinatura. Scolare i pezzi di carne dalla marinata ed infarinarli leggermente (dipenderà dall'età del capriolo e dal suo tempo di frollatura).

Step 3

Tritare finemente la pancetta e farla rosolare in un tegame di coccio assieme all'olio, unire i pezzi di carne e lasciarli rosolare a lungo, quindi, unire le verdure sgocciolate e far rosolare a lungo anche queste prima di aggiungere in due o tre volte il vino della marinatura. Salare, pepare e proseguire la cottura a fuoco basso e a tegame coperto per circa un'ora e mezzo

Step 4

Togliere la carne dal fondo di cottura e conservarla in caldo. Aggiungere i mirtilli alla salsa, lasciar sobbollire per cinque minuti e passare il tutto al setaccio.
Rimettere la salsa al fuoco, unire i pezzi di carne e la panna liquida e, prima che il tutto riprenda l'ebollizione, togliere la preparazione dal fuoco e servire.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno