Stufato di baccalà

Lo stufato di baccalà si realizza partendo dalle verdure che dovremo preparare per la lavorazione sbucciandole e tagliandole a fetti o a pezzi per proseguire quindi a sminuzzare il baccalà. Ecco tutti i passaggi per lo stufato di baccalà. 
 

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 700 g Pomodori
  • 500 g Baccalà
  • 500 g Patate
  • 250 g Cipolle
  • 7 spicchi Aglio
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1/2 Limone
  • 2 dl Olio extravergine
  • q.b. Sale

Preparazione

Step 1

Preparate anzitutto le verdure: sbucciate le patate tagliatele a fette piuttosto sottili; sbucciate le cipolle e tagliate anch'esse a fette sottili; sbucciate i pomodori, privandoli anche dei semi, e tagliateli a pezzi. Poi sminuzzate il baccalà.

Step 2

Versate un poco d'olio in un tegame di terracotta e disponetevi uno strato di patate, uno di cipolle, uno di baccalà e, alla fine, i pomodori. Bagnate con dell'olio in cui sia stato precedentemente rosolato l'aglio tagliato a fettine, infine aggiungete il prezzemolo tritato, un po' di sale e il succo di limone. 

Step 3

Mettete in forno a piena potenza per 8 minuti, quindi togliete la pirofila, mescolate e fate cuocere ancora per 5 minuti a piena potenza prima di portare in tavola.

Consigli

Preparazione al forno a microonde.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno