Questo sito contribuisce alla audience di

Spaghetti ai funghi prataioli

Gli spaghetti ai funghi prataioli si preparano rosolando i funghi puliti in padella con la pancetta ed aggiungendoli alla pasta lessata ed ai fiori di zucca per la cottura in forno al cartoccio. Ecco i passaggi per gli spaghetti ai funghi prataioli.

Portata Portata:
Pasta con verdure (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 40 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 200 gFunghi prataioli coltivati
  • 350 gSpaghetti
  • 1Cipolla
  • 80 gPancetta (1 fetta)
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 5 cucchiaiOlio di oliva extravergine
  • q.b.Brodo vegetale
  • 1/2 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Lavate e tagliate i funghi. Tagliate la cipolla a rondelle sottili e fatela appassire in padella con 4-5 cucchiai d'olio: bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco che farete evaporare.

Step 2

Aggiungete la pancetta a cubetti; quand'è rosolata unite i funghi con un ciuffo di prezzemolo tritato. Dosate sale e pepe, bagnate con un po' di brodo e lasciate cuocere piano per 20 minuti.

Step 3

Cuocete gli spaghetti scolandoli a quattro quinti di cottura: trasferiteli in una terrina e conditeli con l'intingolo, ritirandoli al dente. Trasferite la pasta in un involucro d'alluminio.

Step 4

Chiudete il cartoccio e mettete in forno molto caldo (210 °C) per circa 5 minuti. Aprite il cartoccio in tavola e distribuite la pasta nei piatti individuali.

Consigli

Con i funghi coltivati (specie del genere pleurotus) si fanno degli ottimi gnocchi. Mondati e lavati i funghi (400 g circa), si tagliano a cubetti saltandoli in padella con poco olio d'oliva. Sgocciolatili, si mescolano con la mollica di 4 fette di pane casalingo messa a bagno nel latte e strizzata ben bene, 2 uova sbattute, un ciuffo di prezzemolo tritato, sale e pepe. Fatto riposare il composto per mezz'ora, si formano degli gnocchi grandi come palline da golf e si cuociono (15'): conditeli a burro e salvia o con una succulenta salsa al formaggio.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno