Questo sito contribuisce alla audience di

Scorzonera fritta

La scorzonera fritta viene preparata tagliando la radice in pezzi prima di bollirla e successivamente immergerla nella pastella per la frittura servendola infine calda in tavola. Ecco i passaggi per la ricetta della scorzonera fritta.

Portata Portata:
Secondi piatti di Verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Liguria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 40 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 2,5 litriAcqua
  • q.b.Sale
  • 1 bicchiereAceto
  • 800 gScorzonera
  • - PER LA PASTELLA
  • 200 gFarina
  • 1 pizzicoSale
  • 1 cucchiainoOlio extravergine d'oliva
  • 2Uova
  • 1/4 litroLatte
  • - PER FRIGGERE
  • 1 litroOlio di semi

Preparazione

Step 1

Mescolate in una terrina due litri d'acqua con l'aceto. Raschiate sotto acqua corrente la scorzonera e mettete subito ogni radice nell'acqua acidulata con l'aceto, dopo averla tagliata in due o tre pezzi.

Step 2

Fate bollire in una casseruola la rimanente acqua con una buona presa di sale. Levate i pezzi di scorzonera dalla terrina e immergeteli nell'acqua bollente. Lasciateli cuocere per 20 minuti e scolateli poi con una schiumarola.

Step 3

Disponete la farina in una terrina, unitevi una presa di sale, l'olio e le uova. Amalgamate molto bene tutti gli ingredienti, aggiungendo pian piano il latte, finché otterrete una pastella liscia e omogenea.

Step 4

Riscaldate bene l'olio in una casseruola, girate i pezzetti di scorzonera, pochi alla volta, nella pastella, immergeteli nell'olio bollente e friggete per 4 minuti. Toglieteli poi con una schiumarola e scolate l'unto di cottura su carta assorbente.

Step 5

Serviteli quindi subito. A piacere potete aggiungere alla pastella 60 gr. di parmigiano grattugiato e usare al posto del latte birra oppure sidro.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!