Trofie con i broccoli

Le trofie con i broccoli sono un piatto leggero cucinato lavando i broccoli e scottandoli in acqua per poi saltarli in padella con aglio e olio. Le trofie verranno intanto lessate al dente e saltate con i broccoli a fuoco vivo. Ecco i passaggi delle trofie con i broccoli.

Portata Portata:
Pasta con verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Liguria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 350 gTrofie
  • 300 gBroccoli (o cime di rapa)
  • 2Aglio a spicchi
  • 6 cucchiaiOlio extravergine d'oliva
  • 30 gPangrattato
  • 2 filettiAcciughe dissalate
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Lavate i broccoli e scottateli per 5 minuti in una pentola colma d'acqua salata. Scolateli, conservate l'acqua di cottura e saltateli in padella con 4 cucchiai d'olio d'oliva e gli spicchi d'aglio schiacciati.

Step 2

In una padella unite il pangrattato alle acciughe dissalate con 2 cucchiai di olio gli spicchi d'aglio schiacciati e cuocete fino a sciogliere le acciughe e il pangrattato apparirà dorato, aggiungere i broccoli e far saltare per qualche minuto.

Step 3

Nel frattempo cuocete le trofie nell'acqua di cottura dei broccoli, debitamente allungata se necessario, e scolatele al dente: passatele nella padella e (dopo aver eliminato l'aglio) saltatele coi broccoli a fuoco vivo, spolverando di pepe macinato al momento.

Consigli

Le trofie, originarie della zona di Recco, s'accompagnano splendidamente con il pesto o i "tocchi", gli squisiti sughi della tradizione ligure a base prevalentemente vegetale. In mancanza, usate "malloreddus" sardi, orecchiette pugliesi o fusilli.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno