Scaloppa di spigola con vongole

La scaloppa di spigola con vongole viene cucinata mettendo in pirofila i filetti di spigola in modo che vengano bagnate dal Prosecco e dal fumetto di pesce e quindi cotta. Le scaloppe verranno quindi sistemate nei piatti da portata su un letto di fagioli accompagnate con le vongole e guarnite con prezzemolo tritato.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
40 m

Vino Vino:
Colli Orientali del Friuli.

Ingredienti

  • 600 g Filetti di spigola
  • 30 g Scalogno
  • 200 g Vongole veraci
  • 1 mazzetto Prezzemolo tritato
  • 2 spicchi Aglio
  • q.b. Olio di oliva extravergine
  • 1 bicchiere Prosecco
  • 5 cl Brodo di pesce
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 100g Fagioli

Preparazione

Step 1

La sera prima della preparazione del piatto mettete a bagno in abbondante acqua fredda, i fagioli. In questo modo saranno morbidi e più facili da cuocere.

Step 2

Quindi prendete i vostri fagioli ammorbiditi e metteteli a lessare in una pentola con acqua già calda e una volta cotti scolateli e aggiustate di sale.

Step 3

Nel frattempo mettete in una pirofila le quattro scaloppe di spigola affogatele con una parte di Prosecco e il fumetto o brodo di pesce che precedentemente avrete preparato con ritagli di pesce, aglio, pomodori e prezzemolo lasciati cuocere in abbondante acqua salata.

Step 4

Portate dunque, il tutto a cottura: occorreranno pochi minuti. Intanto mettete per un po' le vongolo in acqua salata e lasciatele spurgare in modo che perdano la sabbia. A questo punto saltate le vongole con aglio, prezzemolo e il restante Prosecco a tegame coperto, finché si aprono.

Step 5

Sistemate un cucchiaio di fagioli nel piatto da portata e distribuite sopra le scaloppe accompagnandole con le vongole. Quindi servite con una manciata di prezzemolo tritato.

Consigli

Per la preparazione della scaloppa di spigola con vongole, vi raccomandiamo di acquistare le vongole sempre nelle proprie reticelle con etichettatura che indica la data limite di consumo. Non fidatevi mai di molluschi di provenienza incerta.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno