Purea di fave al limone

La purea di fave al limone si prepara ammollando le fave per una notte prima di cucinarle con le cipolle e poi lessarle, al termine della cottura si passeranno al setaccio prima di servire la purea con olio e succo di limone. Ecco i passaggi per la purea di fave al limone.

Portata Portata:
Antipasti di Verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Egitto (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti + 12 ore di ammollo + 1 ora di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 2Cipolle
  • 4 cucchiainiOlio extravergine
  • 1Limone, succo
  • q.b.Sale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine
  • 1Limone, succo
  • 2 cucchiaiPrezzemolo tritato
  • 1 cucchiainoPaprica
  • 200 gFave

Preparazione

Step 1

Lavate e lasciate le fave in ammollo nell'acqua per una notte. Sbucciate le cipolle, affettatele sottilmente e fatele rosolare in una padella, con l'olio, sino a quando risultino morbide e leggermente dorate.

Step 2

A quel punto aggiungete 1/2 litro d'acqua e portate a ebollizione. Scolate le fave, versatele nella padella, incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco assai moderato, sinché le fave sono sfatte. Se necessario, aggiungete altra acqua calda, ma fate in modo che al termine il liquido sia stato del tutto assorbito.

Step 3

A questo punto passate le fave al passaverdure, conditele con del succo di limone e salatele. Versate infine la purea in un piatto da portata e completate con un filo di olio e altro succo di limone, prezzemolo e paprica.

Consigli

Nella ricetta sono state previste fave fresche, ma il piatto risulterà altrettanto gustoso se preparato con le fave secche.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno