Tonno sott'olio

Il tonno sott'olio si prepara lasciando a mollo i tranci in acqua cambiandola spesso e poi dopo una notte di riposo lessandolo in padella per sistemarlo nei barattoli sterilizzati e ricoprirlo di olio, dopo circa 15 giorni sarà pronto per la consumazione ma si potrà conservare fino a sei mesi.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
8

Tempo Tempo:
30 minuti + 12 ore di ammollo + 4 ore di cottura

Vino Vino:
Rosato ligure del Tigullio.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 2 gk circaTrancio di tonno fresco
  • 3,5 dlVino bianco secco
  • 1Limone
  • Qualche fogliaAlloro
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di oliva extravergine

Preparazione

Step 1

Immergete il trancio di tonno a pezzi in acqua fredda, cambiandola più volte sinché non rimane limpida, affinché perda il sangue in eccesso.

Step 2

Cuocete il tonno in acqua leggermente salata ed insaporita dal vino, dalle foglie di alloro e dal succo di limone, per due ore a fiamma molto bassa, poi levatelo dall'acqua e asciugatelo.

Step 3

Una volta raffreddato lasciate il tonno in frigorifero per farlo compattare ed eliminare l'acqua assorbita durante la cottura.

Step 4

Il giorno successivo tagliate i tranci di tonno in pezzi adeguati alle dimensioni dei barattoli, e sistemateli in maniera da ottimizzare il riempimento del barattolo.

Step 5

Riempite i barattoli con olio extravergine d'oliva, lasciando i barattoli aperti per circa due ore e rabboccando l'olio eventualmente assorbito dal pesce. Bollite i barattoli per almeno due ore a fiamma bassa.

Step 6

Lasciate raffreddare i barattoli e conservateli in un luogo buio e fresco per almeno 20 giorni, poi si potrà assaporare il tonno, anche se una conservazione più lunga (oltre il mese) gli assicurerà un sapore più invitante.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno