Questo sito contribuisce alla audience di

Sarde in saòr

Le sarde in saor rappresentano un piatto tipico della cucina veneta. L'ingrediente principale è naturalmente la sarda, che viene unita ad alloro e cipolline creando questa squisita preparazione comunemente degustata nei ristoranti di Venezia ed in buona parte del Veneto.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Veneto (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
8

Tempo Tempo:
50 m + 4 h

Vino Vino:
Pinot Grigio di Breganze o Tocai di Lison.

Ingredienti

  • 1,2 kgSarde fresche
  • 5Cipolline novelle lunghe
  • 2Alloro secco
  • 40 gFarina
  • q.b.Sale
  • 10 graniPepe nero in grani
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d'oliva
  • q.b.Olio da frittura

Preparazione

Step 1

Mondate le cipolle, tagliatele a lamelle sottilissime e fatele appassire (senza prender colore) in padella con 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, mezzo bicchiere d'aceto, 10 grani di pepe e 2 foglie d'alloro. Fate insaporire adagio per 10 minuti, spegnete e fate riposare.

Step 2

Lavate le sarde, eliminate teste e lische e apritele a libro. Infarinatele e friggetele in abbondante olio bollente: scolatele, asciugatele su carta assorbente da cucina e salatele leggermente.

Step 3

Accomodatele a strati in una terrina, alternate a lamelle di cipolla con alloro, pepe e liquido di cottura: spruzzate con altro aceto, coprite e lasciate riposare almeno 4 ore al fresco prima di gustarle.
Servitele sgocciolate a temperatura ambiente: sono ottime anche dopo qualche giorno, purché conservate al fresco.

Consigli

Informazioni alimentari: per ogni porzione Kcal 503, proteine 20, grassi 41.

Commenti