Carciofini sott'olio

I carciofini sott'olio si preparano pulendo i carciofi freschissimi e di piccola taglia riducendoli al cuore, dopo una breve bollitura li coserveremo nei barattoli sott'olio. Ecco i passaggi per la ricetta dei carciofini sott'olio. 
 

Portata Portata:
Contorni (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
25 minuti + 7 giorni 6 minuti di riposo + 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Bianco laziale di Genazzano

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 24 piccoliCarciofi morellini o violetti
  • 1Limone
  • 12Alloro secco
  • 2Chiodi di garofano
  • 1 pizzicoOrigano
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 bicchiereAceto
  • 1/2 lVino bianco secco
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Pepe in grani
  • q.b.Olio extravergine di oliva

Preparazione

Step 1

Spremete il limone per ricavarne il succo. Mondate i carciofi, acquistati freschissimi e di taglia più piccola possibile, riducendoli poco più che al cuore: privateli del gambo e, se fossero ancora troppo grossi, tagliateli a spicchietti.

Step 2

Metteteli in casseruola abbondantemente coperti d'acqua acidulata con il succo di limone mista a mezzo litro di vino e un bicchiere d'aceto. Unite i chiodi di garofano, un pizzico di sale, coprite e fate prendere un leggero bollore: dopo mezz'ora circa scolate i carciofi e poggiateli capovolti su di un canovaccio.

Step 3

Lasciateli sgocciolare: se tra le foglie rimanesse l'umidità l'olio non potrebbe penetrare per insaporirli. Trasferiteli in un vasetto di vetro sterilizzato a chiusura ermetica e copriteli d'olio, aggiungendo le foglie d'alloro equamente distribuite con grani di pepe, un pizzico d'origano e un ciuffo di prezzemolo tritato.

Step 4

Chiudete, riponeteli al buio e attendete almeno una settimana prima di consumarli eventualmente in insalata.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!