Nidi di spaghetti fritti

I nidi di spaghetti fritti costituiscono un primo piatto preparato con uova sbattute e unite al grana padano nelle quali verranno immersi gli spaghetti che verranno arrotolati con uno stampo prima di essere fritti nella friggitrice o in olio abbondante e serviti caldissimi a tavola.

Portata Portata:
Antipasti di Verdure (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 25 minuti di cottura

Vino Vino:
Bosco Eliceo Sauvignon

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 200 g di nidiTagliatelle
  • 1 litroBrodo
  • 4 cucchiaiFormaggio grana grattugiato
  • 2 cucchiaiFarina bianca
  • 2Uova
  • 3 cucchiaiOlio extravergine
  • q.b.Latte
  • q.b.Pepe in grani
  • 1 cucchiaioSemi di sesamo
  • 1 cucchiainoCurry in polvere

Preparazione

Step 1

Portare a ebollizione il brodo in una larga casseruola, versarvi la pasta e lessarla al dente.

Step 2

Sgusciare le uova in una capace terrina, sbatterle leggermente con una forchetta e unirvi il grana, il curry, una presa di sale, un pizzico di pepe macinato al momento, il latte e la farina a pioggia, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno evitando i grumi. Appena la pasta sarà cotta scolarla e versarla nel composto di uova facendo in modo che si bagni completamente.

Step 3

Avvolgere una forchettata di spaghetti in uno stampino e mettere il tutto in una padella con abbondante olio o in una friggitrice e cuocerli finchè non appariranno dorati. Eliminare lo stampino appena il nido di spaghetti si sarà rassodato e completare la cottura. Sistemare i nidi nei piatti individuali, decorare con semi di sesamo ed una spolverata di prezzemolo tritato e servire.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno