Questo sito contribuisce alla audience di

Budino di ricotta

Il budino di ricotta si realizza spezzettando le fette di pancarrè e passandole al mixer mentre a parte si fonderà il burro con il pane grattugiato, lasciando tostare per qualche minuto. Ecco i passaggi per il budino di ricotta.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 1 ora 10 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 125 gPancarrè
  • 60 gBurro
  • 500 gRicotta dolce
  • 125 gZucchero
  • 3Uova
  • 1Limone
  • 50 gMandorle tritate
  • 50 gUvetta
  • q.b.Pane grattugiato

Preparazione

Step 1

Spezzettate le fette di pancarré tostate e mettetele nel mixer. Azionate l'apparecchio e tritate il pane finissimamente. Fate fondere 50 g di burro in una casseruola, buttatevi il pane e fatelo tostare per 3 minuti, poi togliete il recipiente dal fuoco.

Step 2

Passate al setaccio la ricotta e raccoglietela in una terrina, versatevi sopra il pane tostato con il suo condimento, incorporatevi lo zucchero, i soli tuorli, la scorza grattugiata del limone e le mandorle.

Step 3

Fate rinvenire in acqua calda l'uvetta, scolatela e asciugatela accuratamente con un tovagliolo. Infarinatela leggermente e aggiungetela al composto di ricotta insieme agli albumi montati a neve fermissima. Mescolate dal basso verso l'alto per non smontarli.

Step 4

Ungete con il burro rimasto uno stampo da budino, cospargetelo di pane grattato e riempitelo con il composto di ricotta. Chiudete bene lo stampo con un foglio di carta di alluminio e fatelo cuocere a bagnomaria per un'ora a fuoco basso.

Step 5

Quindi togliete il recipiente dal bagnomaria, scopritelo e lasciate raffreddare il dolce per 5 minuti. Poi capovolgetelo su un piatto rotondo e servite decorando a piacere.

Consigli

Il budino di ricotta non è propriamente un dolce, anche perché lo zucchero che va aggiunto alla preparazione è relativamente poco, ma questa ricetta è un'ottima alternativa ai dolci classici per la sua bontà ed economia di costi.

Commenti