Spaghetti ai frutti di mare

Gli spaghetti ai frutti di mare si preparano scottando i gamberi e quindi scaldando i frutti di mare in tegame privo di acqua mentre porremo in teglia l'olio con un trito di aglio che andremo ad unire ai frutti di mare. Scopriamo i passaggi della ricetta degli spaghetti ai frutti di mare.

Portata Portata:
Pasta con pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sardegna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Orvieto Bianco.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 400 g Pasta (Spaghetti)
  • 200 g Canestrelli
  • 200 g Cozze
  • 200 g Vongole
  • 200 g Gamberi
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 Pomodori
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 2 cucchiai Olio di oliva extravergine
  • q.b. Peperoncino
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 3 cucchiai Vino bianco dolce

Preparazione

Step 1

Scottate i gamberi e sgusciateli, scaldate i frutti di mare in un tegame senza acqua, fateli aprire e poi togliete i molluschi dai gusci. Filtrate il liquido rimasto e tenetelo da parte.

Step 2

Mettete in una teglia l'olio con un trito di aglio molti fine, fate scaldare e poi unite i frutti di mare. 

Step 3

Mescolate, abbassate la fiamma e unite i gamberi, il pomodoro tagliato a pezzi piccoli, il liquido filtrato dei molluschi, un trito di prezzemolo, il vino bianco, un pizzico di peperoncino, sale e pepe a piacere. Cuocete a fuoco basso per circa 10 minuti.

Step 4

Lessate gli spaghetti al dente, scolateli e metteteli nella teglia con i frutti di mare, fate saltare un minuto per ben amalgamare e servite su un piatto da portata.

Consigli

Classico primo piatto delle località marinare, gli spaghetti ai frutti di mare sono una portata gustosa e stuzzicante che racchiude in se tutto il profumo dei molluschi e dei crostacei.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno