Questo sito contribuisce alla audience di

Chakchouka

La chakchouka, in pratica uno stufato di peperoni, è un piatto tipico della cucina tunisina che viene spesso consumato accompagnato a dei crostini di pane di segale, meglio se fatto in casa.

Portata Portata:
Secondi piatti di Verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Tunisia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h

Ingredienti

  • 3Pomodori
  • 1Peperone rosso
  • 1Peperone verde
  • 2Cipolla
  • 2 spicchioAglio
  • 4 cucchiaiOlio EVO
  • 1 cucchiainoCumino in polvere
  • 1 cucchiainoCoriandolo in polvere
  • 2 cucchiainiHarissa
  • 2 cucchiaiConcentrato di pomodoro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite tutte le verdure, pelate i pomodori, privateli dei semi e poi tagliateli a dadini. Aprite i peperoni, toglietene semi e filamenti e tagliateli a striscioline sottili.

Step 2

In un tegame di coccio mettete quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva e fate soffriggere a fuoco basso la cipolla e l'aglio, che avrete tritato in precedenza.

Step 3

Aggiungete i pomodori, i peperoni e il concentrato di pomodoro e lasciate cuocere per 5 minuti.

Step 4

Unite la harissa, il cumino e il coriandolo. Salate e pepate a piacere e fate cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti aggiungendo un mestolino di acqua calda affinchè non si asciughi troppo.

Step 5

A cottura completata rompete le uova sulla chakchouka e coprite il tegame. Quando gli albumi sono cotti a sufficienza (il tuorlo non deve cuocere) mettete in fondine individuali e servite.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno