Questo sito contribuisce alla audience di

Prugne in agrodolce

La ricetta delle prugne in agrodolce è pronta da gustare dopo pochi giorni e le prugne si servono come dessert o per accompagnare l'arrosto di maiale, il roast-beef, il cinghiale e la selvaggina.

Portata Portata:
Contorni (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
12

Tempo Tempo:
1 h

Ingredienti

  • 3 kgPrugne nere
  • PER LA SOLUZIONE
  • 1 litroAceto
  • 750 gZucchero
  • 8Chiodi di garofano
  • 1/2 steccaCannella
  • 1 Limone, buccia

Preparazione

Step 1

Lavate le prugne e lasciatele sgocciolare bene. Asciugatele ad una ad una e punzecchiatele alcune volte con uno stecchino di legno.

Step 2

Mettete a bollire in una pentola l'aceto con lo zucchero, i chiodi di garofano, la cannella e la buccia di limone. Appena il liquido ha raggiunto l'ebollizione, buttatevi dentro le prugne e lasciatele cuocere per 10 minuti.

Step 3

Quindi scolatele con una schiumarola e suddividetele in tre barattoli di vetro della capacità di un litro ciascuno, dopo averli sciacquati con lo sciroppo di cottura delle prugne caldo. Rimettete sul fuoco quest'ultimo e fatelo bollire per altri 10 minuti.

Step 4

Versatelo quindi sulle prugne e chiudete i vasi con tre robusti fogli di cellophane, fissandoli con un doppio giro di spago sottile.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno