Tegamino alla lodigiana

Il tegamino alla lodigiana è un antipasto cucinato mettendo il tartufo in padella che copriremo con del grana padano tagliato a lamelle e condiremo il tutto con sale e pepe per procedere ad un nuovo strato. Al termine della cottura serviremo caldo con una spruzzata di succo di limone.

Portata Portata:
Uova (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 15 minuti di cottura

Vino Vino:
Franciacorta Brut.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 250 g Grana Padano
  • 100 g Tartufo bianco
  • 1/2 Limone
  • q.b. Olio d'oliva extravergine
  • q.b. Sale
  • q.b Pepe

Preparazione

Step 1

In una padella antiaderente mettete il tartufo tagliato con lo strumento apposito, poi coprite con uno strato di grana padano anche esso tagliato a lamelle e condite con olio sale e pepe.

Step 2

Coprite ulteriormente con un altro strato di tartufo e condite come prima con olio, sale e pepe.

Step 3

Cuocete per qualche minuto, poi spruzzate con il succo di mezzo limone e servite ancora caldo.

Consigli

Il tegamino alla lodigiana è un antipasto tipico della zona della pianura padana compresa tra Pavia e Piacenza. E' possibile realizzare un'altra versione del Tegamino alla lodigiana sostituendo l'olio con dei finocchietti di burro e passando il tutto in forno a 200°C in tegami individuali anzichè cuocere in padella.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno