Agnello con piselli alla romagnola

L'agnello con piselli alla romagnola si cucina steccando l'agnello con aglio e facendolo dorare in un tegame con lardo e olio, condito con sale e pepe, una volta aggiunto il burro lo faremo cuocere per circa 20 minuti. Aggiungeremo piselli, sale, pomodoro e completeremo la cottura. Seguiamo i vari step.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Emilia Romagna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti 50 minuti di cottura

Vino Vino:
Sangiovese di Romagna

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 1 KgCosciotto di agnello
  • 500 gPomodoro passato al setaccio o conserva
  • 300 gPiselli sgusciati e sbollentati
  • 2 spicchiAglio
  • 25 gBurro
  • 2 cucchiaiOlio d'oliva extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 50 gLardo o pancetta tritata

Preparazione

Step 1

Steccate il cosciotto di agnello con pezzi d'aglio e fatelo dorare da ambedue le parti in un tegame in cui friggono il lardo e l'olio extravergine di oliva; conditelo con sale e pepe; ritirate la metà del grasso e mescolatevi il pezzo di burro; continuate la cottura per una ventina di minuti a calore moderato; ritirate l'agnello e tenetelo sopra un piatto in caldo.

Step 2

Nel fondo di cottura aggiungete i piselli, un poco di sale e il pomodoro passato al setaccio. Appena insaporiti e ridotto il sugo alla giusta densità, mettetevi sopra il cosciotto d'agnello.

Step 3

Completate la cottura a calore moderato e servite ben caldo.

Consigli

L'agnello con piselli alla romagnola è una tipica ricetta emiliana, nella quale i sapori sono resi invitanti dalla presenza della pancetta, dei pomodori e dei piselli.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno