Rognone all'emiliana

Il rognone all'emiliana è preparato pulendo con cura il rognone che taglieremo a fettine sottili per metterlo in padella con una cottura a fuoco vivace per qualche minuto. Ecco i passaggi per il rognone all'emiliana.
 

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Emilia Romagna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
15 minuti 15 minuti di cottura

Vino Vino:
Teroldego

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 900 g Rognone di vitello
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 Cipolla
  • 60 g Burro
  • 1 mestolo Brodo
  • 1 cucchiaino Aceto
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite bene il rognone, lavatelo, asciugatelo delicatamente e tagliatelo a fettine molto sottili. Ponetelo poi, senza aggiungere alcun condimento, in una padella e fatelo cuocere per qualche minuto su fuoco vivace, fino a quando avrà completamente emesso il sangue che lo renderebbe sgradevole.

Step 2

Tritate finemente la cipolla e il prezzemolo e mettete tutto assieme. Fate rosolare il trito ottenuto in una padella con il burro, poi unite il rognone e proseguite la cottura, sempre a fuoco vivace, per circa una decina di minuti. Salate e profumate a piacere con il pepe.

Step 3

Aggiungete il brodo e l'aceto pochi istanti prima di terminare la cottura. Accomodate il rognone ormai pronto su un piatto di portata preriscaldato,conditelo con il suo sughetto e servitelo in tavola finché è ancora caldo.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!