Agnello con sagnette all'abruzzese

L'agnello con sagnette all'abruzzese viene realizzato sfumando l'olio nel tegame di terracotta e mettendovi l'agnello a pezzi fino a doratura completa. Ecco i passaggi per l'agnello con sagnette all'abruzzese.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Abruzzo (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 45 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1/4 (la metà della schiena tagliata per lunghezza) Agnello
  • 6 fette Pancetta magra
  • 5 cucchiai Olio
  • 1 bicchiere Vino bianco secco
  • 2 Aglio a spicchi
  • Qualche rametto Rosmarino
  • 500 g Polpa di pomodoro passata al setaccio
  • q.b. Prezzemolo tritato
  • A piacere Peperoncino piccante in polvere
  • q.b. Sale
  • 500 g Patate

Preparazione

Step 1

Mettere in un tegame di terracotta l'olio e farlo fumare; gettarvi l'agnello tagliato in pezzi di circa 25 grammi l'uno e mescolando farlo dorare; ritirarlo e metterlo in un piatto. Mettere nel fondo di cottura il trito di lardo e farlo imbiondire.

Step 2

Bagnare col vino e farlo ridurre di 4/5; aggiungere la salsina diluita con l'acqua, condire con sale e peperoncino e dare dolcemente 1/4 d'ora di ebollizione moderata; aggiungere l'agnello e mescolare per 1/4 d'ora; unire ora le patate ben gocciolate, completarne la cottura e subito servire.

Consigli

Per una preparazione ottimale dell'agnello con sagnette all'abruzzese occorre rigorosamente un tegame di terracotta, che è l'ideale per distribuire il calore durante la cottura.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!