Calamari in umido all'abruzzese

I calamari in umido all'abruzzese si realizzano tagliando i calamari a fettine dopo averli puliti e lavati, verranno poi cotti in padella insaporiti da un trito di acciuga e da una salsa di pomodoro. Ecco i passaggi per i calamari in umido all'abruzzese.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Abruzzo (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti 1 ora di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 1,5 kg Calamari
  • 1 cucchiaio Olio
  • 5 filetti Filetti di acciuga dissalati
  • 2 Aglio a spicchi
  • Un ciuffo Prezzemolo
  • 1 bicchiere Vino bianco o rosso (a piacere)
  • 500 g Pomodori passati al setaccio
  • 5 g Funghi secchi ammollati
  • A piacere Peperoncino piccante in polvere
  • q.b. Sale

Preparazione

Step 1

Pulite i calamari; eliminare con cura la vescichetta e tenere da parte il deposito di colore gialliccio (si trova sotto la testa); eliminare l'osso; lavarli in abbondante acqua fredda e tagliarli a listarelle.

Step 2

Mettere in un tegame l'olio; appena è caldo, aggiungere il trito di acciuga; versare il vino e farlo evaporare; aggiungere il pomodoro, far insaporire qualche minuto, unire i calamari e i funghi e condire con sale e con abbondante peperoncino in polvere.

Step 3

Bagnare con acqua sino a coprire completamente i calamari e cuocerli a coperto per un'oretta a calore molto moderato.

Step 4

Una decina di minuti prima di togliere il tegame dal fuoco, aggiungere il deposito giallo dei calamari tenuto da parte. Impiattare.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno