Questo sito contribuisce alla audience di

Gnocchi di borragini

Gli gnocchi di borraggini costituiscono una piacevole alternativa agli gnocchi classici, sia per gli occhi che apprezzeranno il caratteristico colore verde della pasta così ottenuta, che per il palato che verrà deliziato da questi sapori ed aromi nuovi e gustosi.

Portata Portata:
Gnocchi & Crepes (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 m

Ingredienti

  • 400 gBorragini appena colte
  • 250 gRicotta fresca
  • 60 gParmigiano
  • 1Uova
  • q.b.Farina
  • 4 foglieSalvia
  • 4 cucchiaiBurro
  • 50 gPinoli
  • q.b.Pepe
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Lavate le borragini; privatele degli steli basali più duri e scottate le cime e le foglie brevemente in acqua salata. Scolatele e sgocciolatele per bene; passatele nel tritatutto, poi amalgamatele nella ricotta, incorporandovi l'uovo, il parmigiano grattugiato, poco sale e quanta farina occorre per dare al composto una certa consistenza.

Step 2

Fatto ciò prendendone piccole porzioni, formate delle pallottole delle dimensioni di ciliegie; arrotondatele fra le palme infarinate e raccoglietele sul piano di lavoro, stendendole su uno strofinaccio cosparso di farina.

Step 3

Quando saranno tutti ultimati, gettate gli gnocchi al centro di una pentola d'acqua salata in piena ebollizione. Raccoglieteli man mano che affiorano e distribuiteli nelle fondine preriscaldate. Conditeli con burro fuso, in cui siano state rosolate le foglie di salvia intere (da eliminare alla fine) e i pinoli. Cospargeteli moderatamente di pepe (e facoltativamente di altro parmigiano grattugiato).

Step 4

Quindi servite in tavola.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno