Questo sito contribuisce alla audience di

Saraghi alla palermitana

I saraghi alla palermitana si preparano rosolando le cipolle affettate a cui aggiungeremo le patate, il rosmarino, il sale ed il peperoncino. Rosoleremo a parte il sarago infarinato e completeremo la cottura in forno unendo le patate al pesce.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sicilia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
15 minuti 40 minuti di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • Circa 1,5 kg (3 o 4)Saraghi
  • 50 gCipolline
  • 500 gPatate
  • Rosmarino
  • 1Limone
  • q.b.Farina
  • 1 bicchiereMarsala
  • 2 cucchiaiOlio extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Peperoncino
  • 1/2Peperone rosso

Preparazione

Step 1

Rosolate le cipolline affettate finemente in alcuni cucchiai di olio su fiamma bassa; non appena si saranno ammorbidite (non dovranno prendere però colore) unite le patate tagliate a tocchetti, il peperone fatto a strisce, il rosmarino, il sale ed il peperoncino.

Step 2

Pulite, lavate e lasciate asciugare il pesce su un canovaccio, poi infarinatelo. Scaldate l'olio in una pirofila posta sulla fiamma del fornello e rosolateci il pesce da entrambi i lati; bagnate con il Marsala e il
succo filtrato del limone e lasciate evaporare.

Step 3

Unite al pesce le patate e passate in forno caldo (180 'C) per circa 15 minuti; nel corso della cottura abbiate cura di girare il pesce delicatamente sull'altro lato bagnandolo con il sugo e di rimescolare le patate.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno