Questo sito contribuisce alla audience di

Risotto all'istriana

Il risotto all'istriana, cucinato in Croazia, è tranquillamente paragonabile ad un nostro risotto di mare e può essere preparato senza alcuna difficoltà anche in Italia lavando i molluschi, tagliandoli a striscioline e rosolandoli poi in padella con aglio e cipolla tritata, si aggiungerà poi del vino bianco e infine la polpa di pomodoro

Portata Portata:
Risotti con pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Croazia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
50m

Vino Vino:
Isonzo del Friuli Sauvignon.

Ingredienti

  • 350 gRiso
  • 350 gSeppioline
  • 450 gMoscardini e calamaretti
  • 400 gCozze sgusciate
  • 500 gPomodori maturi
  • 1Cipolla piccola
  • 1 spicchioAglio
  • 8Gamberi
  • 1 lBrodo di pesce
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Olio extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Peperoncino in polvere
  • q.b.Prezzemolo

Preparazione

Step 1

Lavate i molluschi, lasciate interi quelli più piccoli, separate le sacche dai tentacoli di quelli più grandi, tagliandole a striscioline aiutandovi con delle forbici.

Step 2

Fate ammorbidire in alcuni cucchiai d'olio la cipolla tritata e l'aglio, unitevi i molluschi e i gamberi, quindi bagnateli con del vino bianco.

Step 3

Quando il vino sarà quasi evaporato, unitevi la polpa tritata dai pomodori. Condite con il peperoncino ed una presa di sale, poi coprite e lasciate cuoce per 30 minuti.

Step 4

Intanto pulite le cozze togliendo tutto il bisso e lasciatele aprire in una pentola sufficientemente alta avendo cura di rigiralre ogni tanto. Una volta aperte sgusciatele.

Step 5

Versate il riso nel sugo e dopo averlo rimescolato per qualche minuto, portatelo a cottura unendo il brodo caldo, un mestolo alla volta. Poco prima di spegnere unite le cozze, una manciata di prezzemolo tritato ed un giro d'olio crudo.

Consigli

La cucina della Croazia, a tratti, ricorda molto la cucina italiana. Ci sentiamo di suggerirvi di lasciare mantecare per qualche minuto, al termine della cottura, prima di servire.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!