Nocci attorrati

I nocci attorrati si preparano sbollentando le mandorle e mescolandole con uno sciroppo di zucchero finchè non si formeranno grumi biancastri. Ecco i passaggi per la ricetta dei nocci attorrati.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Molise (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
40 m

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 100 gZucchero
  • 100 gMandorle
  • q.b.Cannella, polvere
  • q.b.Acqua

Preparazione

Step 1

Sbollentare le mandorle in acqua bollente, asciugarle e metterle in forno a 100 gradi, voltandole più volte con una paletta senza far prendere colore.

Step 2

In un tegame inumidire lo zucchero con un paio di cucchiai di acqua, e mezzo cucchiaino di cannella, metterlo sul fuoco a fiamma molto bassa.e, non appena comincerà a sciogliersi, aggiungervi le mandorle e rimescolarle con un mestolo.

Step 3

Non appena comincerà a sciogliersi, aggiungervi le mandorle e rimescolarle con un mestolo.

Step 4

Proseguire la cottura finchè lo zucchero imbiondirà e finirà col rapprendersi in tante particelle biancastre e granulose che veleranno le mandorle.

Step 5

Versare le mandorle su una spianatoia facendo attenzione a non scottarsi.

Step 6

Con l'aiuto di una cucchiaia di legno separare le mandorle, lasciandole asciugare e raffreddare.

Consigli

I nocci attorrati non sono altro che il torrone fatto in Abruzzo, non sono molto dolci per cui hanno un limitato apporto calorico, ma vi consigliamo di non eccedere comunque nel consumo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno