Minestra di ceci all'antica marchigiana

La minestra di ceci all'antica marchigiana si prepara tenendo in ammollo i ceci in acqua fredda e tritando cipolla, aglio e prezzemolo. Ecco i passaggi per la minestra di ceci all'antica marchigiana.
 

Portata Portata:
Minestre di carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Marche (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti + 2 giorni di ammollo + 3 ore 10 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 200 g Ceci
  • 100 g Scarola
  • 30 g Prosciutto crudo
  • 3 Costine di maiale
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 1 gambo Sedano
  • 1 Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • 3 cucchiai Olio d'oliva extravergine
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 150 g Pomodori pelati

Preparazione

Step 1

Tenete a bagno i ceci in una terrina con acqua fredda per 24 ore. Al momento della preparazione, sbucciate la cipolla e l'aglio, mondate il prezzemolo e lavatelo, quindi tritate il tutto assieme al prosciutto.

Step 2

Ponete il trito a soffriggere con l'olio in una pentola, possibilmente di coccio, poi unitevi i ceci ben scolati e lasciateli insaporire a fuoco medio per circa 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno: quindi aggiungete 2 litri e mezzo di acqua salata e portate all'ebollizione.

Step 3

Tagliate a pezzi le costine di maiale; mondate la scarola e il sedano, lavateli e tagliuzzateli. Quando l'acqua sarà bollente, versate nella pentola i pomodori pelati, le costine, il sedano e la scarola e fate cuocere, a fuoco bassissimo e a recipiente coperto, per circa 3 ore.

Step 4

Passato questo tempo, trasferite la preparazione nella zuppiera, pepatela e servitela in tavola calda, accompagnata da fette di pane tostato e pecorino grattugiato.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!